Un Saluto all'Ing. Benedetti

La scuola ha voluto memorare con un minuto di silenzio e preghiera l’Ing. Benedetti, un piccolo gesto che racchiude tante parole, tanti ricordi e un’infinità di emozioni.

Tutto il polo scolastico si è chiuso in un momento di vuoto e tristezza, in quanto ci ha lasciato un uomo lungimirante, visionario, con una mentalità proiettata al futuro, colui che ha voluto fortemente questa realtà educativa, creando un luogo sereno di crescita e formazione.

Non si è mai pronti a ricevere simili notizie, a vivere situazioni in cui ci si sente impotenti e soprattutto non si è mai pronti a lasciar andar via persone che ci hanno dato tanto e che sono sempre state il nostro punto di riferimento, ma bisogna darsi forza perché il modo migliore per ricordarle è proprio quello di portare avanti ciò in cui loro credevano.

L’Ing. Benedetti credeva in tutti noi e avrebbe voluto che continuassimo a vivere e lavorare con quella grinta e con quello spirito di squadra che ci caratterizza e di cui andava fiero, senza mai abbandonare quei sani valori che ci ha trasmesso e che voleva infondere alle generazioni future.

Non è un addio, perché le grandi persone non ci lasceranno mai, ma ti diciamo grazie, grazie per la persona che sei stato e che continuerai ad essere dentro ognuno di noi.

Zerotredici